Irene Cappelletti

Università della Svizzera italiana, Istituto di studi italiani

Durata del progetto:

dal 2009 al 2016

Relatore/i - Relatrice/i:

Corrado Bologna, Carlo Ossola

Progetto:

Il frammento magliabechiano del Decameron (BNCF, cod. II.II.8, cc. 20r-37v)

Le carte 20r-37v del codice II.II.8 della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze trasmettono il cosiddetto frammento magliabechiano del Decameron (inizio del settimo decennio del sec. XIV), probabilmente il più antico testimone dell’opera. Ideato e trascritto nel Regno di Napoli da un mercante fiorentino legato al Gran Siniscalco Nicola Acciaiuoli, contiene un Proemio non boccacciano, le conclusioni I-VIII, la novella IX 10 e la conclusione IX.

La tesi di dottorato consisterà nell’edizione diplomatico-interpretativa e nello studio filologico e storico-letterario del frammento. L’analisi filologica cercherà di determinarne la posizione stemmatica all’interno della tradizione decameroniana e le peculiarità grafiche e linguistiche mediante la collazione completa con i manoscritti Parigino Italiano 482 (Parigi, Bibliothèque Nationale de France), Vitali 26 (Piacenza, Biblioteca Passerini Landi), Hamilton 90 (Berlino, Staatsbibliothek Preussischer Kulturbesitz, autografo di Boccaccio) e Pluteo 42.1 (Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana). L’indagine variantistica sarà affiancata dall’analisi dell’impaginazione, del sistema delle maiuscole e dell’interpunzione del codice e completata da uno studio storico-letterario mirato a individuare le fonti letterarie e, più in generale, l’appartenenza culturale del compilatore del Proemio, in modo da poter avanzare qualche ipotesi sulla destinazione di questa singolare antologia decameroniana.

Contatto email

irene.cappelletti@usi.ch

Links

Pagina personale